” Il sole era tramontato sulla capitale ruandese Kigali quando l’aereo del presidente Juvenal Habyarimana si stava avvicinando all’aeroporto della città il 6 aprile 1994. All’improvviso, dal buio, un razzo ha colpito l’aereo e lo ha fatto schiantare al suolo, uccidendo tutti i passeggeri.

Durante i tre mesi successivi, più di 800’000 ruandesi sarebbero stati uccisi, molti a colpi di machete, dai propri vicini di casa e connazionali, in un genocidio etnico così feroce che non poté essere ignorato dalla comunità internazionale. “

Per il 20° anniversario di questo triste capitolo di storia, LuganoPhotoDays ha organizzato per la sua terza edizione un’esposizione collettiva che mostra il lavoro di diversi autori che hanno affrontato diversi aspetti del tema.

L’esposizione avrà luogo presso l’ex asilo Il Ciani dal 17 al 26 ottobre 2014, dalle 10:00 alle 18:00.


Commenta l'articolo

Il tuo commento